Cosa non deve fare l’event manager

Un buon event manager non sarà tale se avrà una delle seguenti caratteristiche. Vi domanderete quali sono, beh lo scoprirete leggendo. Lo capirete da soli.

Intanto per poter fare al meglio questo tipo di professione come quella dell’event manager, si deve saper raccontare le bugie. Sapete perché? Perché dovete rendere un’idea completamente diversa da quello che state osservando o da quello che si aspettano i clienti/invitati. Solo così potrete stupirli.

Allora da qui potrete capire qual è il primo difetto che non deve avere l’event manager: non saper raccontare bugie.

Tutti abbiamo detto una bugia , chi lo fa per lavoro chi lo fa nella vita di tutti i giorni. Ma attenzione a non abusarne troppo. Una bugia a fin di bene è la bugia che renderà il tuo evento a regola d’arte.  Ad esempio, se si è agitati i 5 min prima dell’inizio dell’evento, si dovrà mascherare la propria ansia al protagonista della giornata. Questo perché tutta la preparazione al grande giorno è stata dura, ci sono stati di sicuro intoppi con i fornitori o il gestore della location, ma tu hai saputo cavartela alla grande e realizzare tutto per il meglio. Allora perché farsi fregare dall’ansia dei 5 minuti prima dello “start- in scena- si inizia- via alle danze”? L’ansia e la preoccupazione che qualcosa vada storto, saranno sempre le tue “compagne di eventi”, ma dovrai pensare positivo perché i tuoi inviati stanno pensando che tuitto è meraviglioso e che sta andando tutto alla grande!.

Sei una persona che fa tutto all’ultimo minuto o che si prepara a ridosso della data, del minuto, del secondo? Allora non potrai essere l’event mangaer di nessun evento. Perché sia tutto perfetto sono richiesti mesi e mesi di preparazione e non giorni o ore.  Si deve avere la capacità di saper programmare a lungo termine perché quando si pensa di essere in anticipo, in realtà si è in orario, è quando invece che si pensa di essere in orario che si è già in ritardo.

L’event manager non sarà mai al centro dell’attenzione di un evento, ma sarà sempre nel backstage per controllare che tutto vada secondo i piani e se qualcosa non sta andando nel verso giusto, ci sarà subito il piano B da mettere in atto. Un event manager non verrà mai visto durante un evento e sarà colui che a mente aperta e flessibile saprà dirigere e risolvere qualsiasi situazione

Preparati grazie al nuovo corso che si terrà a Milano di Event Manager – Organizzazione di Eventi e potrai